Corpi di donne e corpi di inesistenti

Esistono luoghi che pur nella loro massiccia imponenza sembrano scomparire agli occhi degli abitanti di città sempre più smart, più green più ....friendly. Città che hanno nulla di tutto questo se non hai le tasche piene a sufficienza, documenti e colore della pelle a posto (o il giusto mix di questi tre elementi insieme) per permetterti di prendere … Continua a leggere Corpi di donne e corpi di inesistenti

Il fascismo è fuori (forse) dal salone del libro. Un motivo in più per partecipare a LibrIncontro.

Vivo non troppo distante da dove si terrà il 32° salone internazionale del libro di Torino. La cosa ironica è che ho frequentato un liceo classico che non ha mai contemplato l'idea di portarci a questa kermesse, più per disinteresse che per scelta consapevole, ma non che questa già allora stuzzicasse il mio interesse, già … Continua a leggere Il fascismo è fuori (forse) dal salone del libro. Un motivo in più per partecipare a LibrIncontro.

8 marzo, qualche motivo per scioperare c’è

l'8 marzo è sciopero globale delle donne. Sciopero che vuole coinvolgere ogni ambito della vita delle donne e più in generale dei corpi che non vogliono più sottostare ad una presunta e immodificabile norma e dei corpi considerati indesiderabili perché non dotati di tutti i documenti in regola, dei corpi poveri, dei corpi indecorosi. Un'astensione … Continua a leggere 8 marzo, qualche motivo per scioperare c’è

Revenge porn. Davvero basta una legge per fermare il fenomeno?

Il termine revenge porn letteralmente significa: "private sexual images or films showing a particular person that are put on the internet by a former partner of that person, as an attempt to punish or harm them". [fonte: Cambridge University] Il fenomeno è ampiamente diffuso: secondo Data & Society Research Institute e Centre of Innovative Public Health Research, il 4% degli americani (10.4 milioni) hanno subito minacce di pubblicazione di materiale esplicito o la stessa pubblicazione. La categoria più colpita … Continua a leggere Revenge porn. Davvero basta una legge per fermare il fenomeno?

Hiv e Aids. Contro stereotipi e pregiudizi qualche informazione e un video

Il 1 dicembre è stata la trentesima giornata per la lotta all'Aids. Per l'occasione  l'Osservatorio AiDS – Aids Diritti Salute, Friends of the Global Fund Europe, Aidos – Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo e Bluestocking hanno presentato il progetto "Aids, Tubercolosi e Malaria: fatti e stereotipi": "Tre spot per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tre grandi epidemie che ancora oggi … Continua a leggere Hiv e Aids. Contro stereotipi e pregiudizi qualche informazione e un video

25N. L’unica alleanza possibile contro la violenza è con le migranti e le persone che lottano

Il 25 novembre è stata la giornata contro la violenza sulle donne. Istituzioni, associazioni, TV, giornali, personaggi più o meno noti si uniscono ritualmente per ribadire quanto questa violenza sia terribile e odiosa. Ma dalle parole di condanna ai fatti concreti per eliminarla la strada è lunga ed è più che in salita. Quanto successo … Continua a leggere 25N. L’unica alleanza possibile contro la violenza è con le migranti e le persone che lottano

#ThisIsNotConsent, una precisazione al di là del sensazionalismo

In questi giorni ha fatto scalpore la notizia dell'assoluzione di un ventisettenne irlandese dall'accusa di stupro perché, stando a quanto si leggeva dai titoli sensazionalistici dei giornali nostrani, la vittima avrebbe indossato un tanga, prova inconfutabile del suo essere disponibile ad avere rapporti con il ragazzo. Tuttavia l'hashtag #ThisIsNotConsent è nato più che contro la … Continua a leggere #ThisIsNotConsent, una precisazione al di là del sensazionalismo

Red Dead Redemption 2. Quando il gioco diventa uccidere la suffragetta

È bene per questo articolo sgomberare il campo da alcuni fraintendimenti: i videogiochi sono finzioni e come tali possono permetterci di compiere azioni che nella vita reale non potremmo, vorremmo o saremmo liberi di compiere senza serie ripercussioni sulla nostra esistenza, inoltre non hanno il compito di educare, se non stati progettati proprio con quelle … Continua a leggere Red Dead Redemption 2. Quando il gioco diventa uccidere la suffragetta

1918-2018 Nessuna festa per un massacro!

In occasione del 4 novembre, data dei festeggiamenti per un immane carneficina, ecco una lettera che testimonia l'avversione per la guerra proveniente dagli strati più bassi della popolazione e la rabbia nel vedersi utilizzati come carne da macello per una guerra che si sapeva già senza vincitori. Giovani mandati al fronte e costretti a combattere … Continua a leggere 1918-2018 Nessuna festa per un massacro!